Vigor Soy

 

La soluzione scelta da Allseeds per la pre-inoculazione industriale

Nodulazione

Bradiryzhobium japonicum rappresenta l’agente principale della formazione dei noduli azotofissatori. L’efficienza di questi microrganismi è assicurata dall’altissima carica iniziale ed è mantenuta vitale da componenti che ne aumentano l’adesione e la protezione sul seme.

Vigore iniziale

Azospirillum brasiliense esercita un’azione coadiuvante sull’attività di azotofissazione ed induce un significativo effetto starter. Questo microrganismo è in grado di colonizzare la rizosfera, promuovendo la crescita della pianta mediante la produzione di precursori di fito-ormoni (auxine, gibberelline) e solubilizzando il fosforo presente nel terreno, in modo tale da renderlo disponibile per la pianta.

L’azione sinergica di questi microorganismi crea le condizioni ideali per l’ottimale sviluppo della pianta, massimizzandone il potenziale produttivo anche in situazioni ambientali non favorevoli.

Perché seminare soia già trattata con Vigor Soy?

All’atto della pre-inoculazione si apporta una carica batterica molto alta; circa 2,5 milioni di batteri vivi per seme; Dopo 90 giorni vi sono ancora circa 100 mila batteri vivi per seme che, in condizioni pedo-climatiche normali, sviluppano una corretta nodulazione; Ottimizza il lavoro delle aziende agricole e dei contoterzisti, evitando l’inoculazione manuale alla semina.